Ottone che passione!

Ho una nuova fissazione: l’ottone. Dalle lampade a sospensione disegnate da Adolf Loos per gli interni viennesi ai dettagli di Carlo Scarpa in ottone lucido per il negozio Olivetti, questo materiale mi ha sempre affascinato per la capacità di impreziosire e illuminare gli ambienti con i suoi riflessi caldi. Rame, ottone dorato e acciaio nelle finiture opache o lucide, sono di nuovo protagonisti della nostra casa. Ho sempre prestato attenzione ai cambiamenti e alle nuove proposte del design ed ormai è evidente che l’uso di questi metalli trova sempre più spazio tra le ante delle cucine, nelle basi delle lampade e nelle maniglie di mobili e porte. Bastano pochi dettagli in ottone per accendere lo spazio della cucina, del soggiorno, del bagno e della camera da letto con una nuova luce insolita e accogliente. La finitura naturale dell’ottone che splendeva nella lampade o sulle testiere del letto nelle case delle nostre nonne, ormai ha riconquistato la scena negli interni contemporanei, segnando inevitabilmente la fine della tendenza verso la casa impersonale e asettica, che ha purtroppo guidato le scelte stilistiche in questi ultimi anni. Insomma, bentornato ottone, ma attenti a non esagerare o a mescolare ottone, acciaio e rame!




L'Architettura bella sarà l'Architettura che ha uno spazio interno che ci attrae, ci eleva, ci soggioga.

L'Architettura brutta sarà quella che ha uno spazio interno che ci infastidisce e ci repelle"

Bruno Zevi

 

CONTATTI

Studio di progettazione

DIEGOTHOMASDESIGN

contact@diegothomas.com

Interviste Media Eventi 

Agenzia Sosia e Pistoia

Via Gregorio VII, 126 - 00165 Roma

+39 063219252

Spedizioni

Diego Thomas

Via Gaspare Spontini 5

00198 - Roma

Social

  • Twitter - Bianco Circle
  • Instagram - Bianco Circle
  • Facebook - Bianco Circle

© 2018 | Diego Thomas | All Rights Reserved