TELEVISIONE

STAMPA CORTESIE.jpg

CORTESIE

PER GLI OSPITI

È tempo di trovare gli ingredienti giusti, rispolverare il servizio buono e trasformarsi in impeccabili padroni di casa, perchè stanno arrivando degli invitati molto esigenti, pronti a scovare i campioni di ospitalità italiani!

Da lunedì 8 ottobre 2018 arriva su REAL TIME (Canale 31) la novità più attesa dell’anno, il reboot dello storico programma “CORTESIE PER GLI OSPITI”, che in questa nuova versione diventa appuntamento quotidiano, dal lunedì al venerdì alle 20:10.

 

Il trio di esperti ‘cortesi’ sarà formato Csaba dalla Zorza (esperta di buone maniere e del savoir vivre contemporaneo), Roberto Valbuzzi (chef varesino) e Diego Thomas (esperto di interior design).

In ogni puntata si sfideranno due coppie che avranno carta bianca sul tema da inscenare. Un preludio di creatività, che potrebbe però non essere apprezzato dai nostri giudici.

Csaba, Roberto e Diego viaggeranno da Napoli a Roma, da Milano a Palermo passando per la Toscana, e saranno ospiti in cene dai temi bizzarri, in compagnia di personaggi sopra le righe, in location mozzafiato. Il tutto per un unico scopo: raccontare con ironia e divertimento la varietà delle “case degli italiani”.

 

Le telecamere seguiranno i concorrenti durante la spesa mentre scelgono tutti gli elementi che utilizzeranno durante la loro cena. Dopo la dichiarazione di intenti dei concorrenti e dopo la mise en place, i giudici eseguiranno il giro della casa insieme: Diego commenterà l’arredamento, Roberto effettuerà delle incursioni in cucina e Csaba non si farà sfuggire nulla in termini di lifestyle.

 

Alla fine della puntata i giudici si riuniranno per decidere il vincitore. Il loro verdetto sarà consegnato all’interno di uno scrigno che verrà aperto dopo il loro congedo.

PUBBLICAZIONI

LA GUIDA PER RICEVERE A CASA

Csaba Dalla Zorza, Roberto Valbuzzi e Diego Thomas sono nomi unici da abbinare a ironia ed eleganza. “Cortesie per gli ospiti. L’arte di ricevere con stile” è un manuale delle buone maniere e dell’accoglienza. Come far sentire una persona a proprio agio quando ci fa visita? E come può uscire con il sorriso da casa nostra? I tre giudici del celebre programma televisivo Cortesie per gli ospiti ci ricordano come avere amici e parenti a pranzo o cena richieda un cerimoniale, assolutamente rivisto rispetto al passato, ma pur sempre da rispettare. Un libro che tutti i fan del programma dovranno tenere nel cassetto del comodino o in bella vista in cucina per ricordarsi le piccole regole imposte dai tre divertenti personaggi che sono cuochi, esperti di stile o di design. Nelle famiglie italiane c’è già la base per accogliere gli ospiti e questa importante base è rappresentata dalla fondamentale usanza di stare seduti a tavola, rispettando la convivialità. Attorno a questo importante valore si costruisce tutto il resto. Con trucchi e suggerimenti pratici che non dimenticano l’importanza di un certo savoir faire, “Cortesie per gli ospiti. L’arte di ricevere con stile” è un manuale divertente e ricco di eleganti suggerimenti che cambieranno il vostro stile di vita.

La guida per ricevere a casa.jpg

FUTURISMO 100 ILLUMINAZIONI

Co-redattore, per la curatrice Ester Coen, del volume "Futurismo 100. Illuminazioni. Avanguardie a confronto. Italia, Germania, Russia" nell'ambito delle celebrazioni del centenario del Manifesto futurista. Futurismo100 è l'evento, composto da tre esposizioni (al Mart di Rovereto, al Museo Correr di Venezia e a Palazzo Reale di Milano), che propone una rilettura inedita del futurismo, avanguardia artistica di cui restano ancora poco indagate le relazioni con la più audace sperimentazione europea dei primi del '900.  Si indagano le complesse e spesso inedite relazioni tra i futuristi e i più importanti esponenti delle avanguardie russe e tedesche. Da una parte vengono prese in esame le relazioni con gli artisti che hanno partecipato alla storia artistica tedesca di "Der Sturm" a dimostrazione di quanto il futurismo ebbe forti legami con il paese dell'espressionismo. Dall'altra il leggendario viaggio di Marinetti in Russia nel 1914 fornisce il filo conduttore per analizzare i rapporti con i pittori cubo-futuristi russi. Fu infatti un intreccio fondamentale quello sviluppatosi a tutto campo tra Roma, Parigi e Mosca tra i pittori futuristi e gli artisti russi.

lkjblhbu.png
 

CONTATTI

Studio professionale

DIEGOTHOMASDESIGN

contact@diegothomas.com

Spettacolo, pubblicità, eventi

Agenzia Sosia e Pistoia

Via Gregorio VII, 126 - 00165 Roma

+39 063219252

Spedizioni

Agenzia Sosia e Pistoia

Via Gregorio VII, 126 - 00165 Roma

+39 063219252

Social

  • Twitter - Bianco Circle
  • Instagram - Bianco Circle
  • Facebook - Bianco Circle

© 2018 | Diego Thomas | All Rights Reserved